top of page

LA MAGIA E' CREDERE IN SE' STESSI


L’uomo si interroga su quale sia il suo posto nell’universo, la sua origine, il senso della sua vita. Cerca un segno, una guida, un maestro che “sappia” per lui, che lo conduca verso la verità, verso la luce, cerca di dare un senso alla vita, di dare un senso ad avvenimenti dolorosi, interpretandoli sia in positivo che in negativo, dimenticando che esiste una terza opzione, il centro, il neutro, il vuoto...un vuoto alchemico che tutto accoglie e tutto trasforma, un vuoto che ci permette di sperimentare una nuova visione, di andare incontro al nuovo a braccia aperte anziché chiuderci in noi stessi o nella ripetitività degli eventi, un opzione che ci permette di rivoluzionare un vecchio sistema di credenze e di liberarci da ciò che ci costringe, scoprendo la nostra originale unicità, senza veli, senza paura, a piccoli passi, lenti e delicati.


Possiamo entrare nell’essenza delle cose solo confrontandoci con il reale dal quale non si può sfuggire, rispettando la nostra verità qualunque sia la verità dell’altro, riconoscendo i nostri limiti e i nostri talenti senza rimpianto di “ciò che non siamo”.


Qualsiasi sia la storia del nostri genitori e della nostra genealogia, la struttura che si è inscritta in noi è uno straordinario veicolo di trasformazione. Tutto è nelle nostre mani, restiamo umili e semplici se non vogliamo perdere il senso del miracolo. Il Sé profondo ci sostiene sempre, a suo modo, nel suo linguaggio, a volte incomprensibile alla logica della mente, ma come un filo invisibile ci conduce a nostra insaputa.

Questo articolo può essere condiviso e divulgato citando la fonte dello stesso Blog, rispettandone la forma, priva di modifiche. Immagini protette da copyright.

©2022 SPIRIT Blog di Cristin Gioia Naldi



Kommentare


bottom of page