top of page

PAROLE E VIBRAZIONI

Masaru Emoto è lo scienziato giapponese che ha dimostrato la capacità dell'acqua di memorizzare le informazioni e le vibrazioni che riceve dall'ambiente, dando forma a cristalli diversi per ogni tipo di messaggio. L'acqua sottoposta alle vibrazioni di parole e pensieri positivi forma dei cristalli bellissimi, simili a quelli della neve, l'acqua sottoposta alle vibrazioni di parole e pensieri negativi reagisce creando strutture amorfe e prive di armonia.

Le frequenze delle preghiere, emozioni, musiche, parole scritte o pronunciate, influenzano la struttura molecolare dell’acqua.


Egli vide che le parole “amore e gratitudine” avevano dato all’acqua la forma di un cristallo meraviglioso che si era aperto come un fiore che sboccia.


Se vogliamo giocare e analizzare con la numerologia pitagorica le due parole (convertendo le lettere in numeri con la tabella di conversione pitagorica) vediamo a quali numeri a livello simbolico queste parole sono correlate:


A M O R E

1 4 6 9 5 = 25 = 2+5 = 7

G R A T I T U D I N E

7 9 1 2 9 2 3 4 9 5 5 = 56 = 5+6 = 11


Amore = parola associata al numero 7, corrisponde all’archetipo del Saggio, rappresenta la sacralità e la saggezza ed è associata alla ricerca del divino. La parola amore unisce e armonizza ogni cosa nell’universo; amore è unità, intelligenza, silenzio, silenzio della mente e apertura del cuore affinché possano comunicare fluidamente tra di loro.


Gratitudine = parola associata al numero 11, corrisponde all’archetipo del Genio, è un catalizzatore che sintonizza la mente inferiore con la mente cosmica ed accelera i processi evolutivi; è ispirazione, è la luce dell’amore, è una scintilla che espande e splende.


Ricordiamo sempre che l’acqua ci ascolta e memorizza sul suo nastro magnetico le vibrazioni dei nostri pensieri e delle nostre emozioni.


Dato che l’acqua recepisce le informazioni vibrazionali delle parole e delle intenzioni, che ha una capacità di memoria e che l’uomo è per il 70% costituito da acqua, significa che molto del suo benessere o malessere dipende dai suoi pensieri, dal modo in cui si rivolge a se stesso e dal modo in cui gli altri a lui si rivolgono.


In un universo dove tutto è vibrazione, le onde informazionali abbattono ogni barriera fra il dentro e il fuori svelandoci i legami nascosti fra i nomi, le persone e le cose…


Se vogliamo ancora giocare, i nostri nomi personali sono parole e ogni parola è come abbiamo detto prima una vibrazione. Cercando il valore numerico ad esso associato possiamo scoprire le frequenze che emana e che influenzano la nostra vita.


Il nome è una componente importante e ogni volta che diciamo o ascoltiamo il nostro nome interagiamo con tutte le cellule del nostro organismo, con il nostro DNA e con il nostro cervello.


Avere un buon nome con un buon valore non è sufficiente, ma importante è la correlazione con la data di nascita e altri fattori al fine di verificare se il nome è in accordo o disaccordo con tutti gli elementi. Un buon nome è quello che ha una valenza vibrazionale in armonia con l’intero nostro sistema.


Possiamo essere nati lo stesso giorno, mese, anno, alla stessa ora e nello stesso luogo di un’altra persona, ma avendo nomi diversi può cambiare l‘intero quadro.


La numerologia è la scienza antica che ha studiato queste interazioni e queste interdipendenze vibrazionali. Per comprendere la complessità di queste interazioni è importante utilizzare e integrare i risultati di più numerologie. Queste ricerche e i suoi parametri di valutazione non sono solo quelli psicologici ma anche fisici e biologici, per questo non c’è nulla di magico od esoterico, ma tutto questo è effettivamente collegato ad una scienza nuova che sta oggi emergendo in maniera preponderante.


Questo articolo può essere condiviso e divulgato citando la fonte dello stesso Blog, rispettandone la forma, priva di modifiche. Immagini protette da copyright.

©2022 SPIRIT Blog di Cristin Gioia Naldi



Comments


bottom of page